Ceuso

Rosso

 

sicilia doc

vendemmia 2020

30,00 

Zibò è il nostro vino da dessert, ottenuto con la migliore selezione delle nostre uve zibibbo e una particolare tecnica di vinificazione che regala un vino ricco e al contempo equilibrato. Una prima vendemmia, ad agosto, procura le uve che vengono fatte appassire sui graticci, al sole, per 25-30 giorni, e infine diraspate. A questo punto, viene svolta una seconda vendemmia, sullo stesso vigneto, che offre uve leggermente appassite in pianta, e subito trasformate in mosto fresco. Il mosto è unito alle uve precedentemente appassite, e fatto fermentare a freddo con continui rimontaggi. Il risultato è un vino che esprime un grande spettro di sentori varietali, dolci e suadenti come l’albicocca fresca, la scorza di agrumi, i datteri, il miele. Ma, al tempo stesso, dotato di freschezza e tensione gustativa, equilibrato e mai stucchevole. Zibò è l’abbinamento d’elezione non solo per la pasticceria secca da fine pasto, ma anche per i formaggi erborinati e di lunga stagionatura.

DESCRIZIONE CHIUDI
Nel corso degli anni Novanta il più illustre enologo italiano, Giacomo Tachis, dedicò grande sforzo allo studio della viticoltura siciliana e al rilancio dell’intero comparto enologico della Sicilia. Tra i suoi lasciti più importanti, l’invenzione di Ceuso, ben più di una combinazione di scelte produttive ed evolutive, bensì un appassionato e ambizioso progetto, volto a conquistare critici ed estimatori in tutto il mondo. Ceuso è un grande rosso da invecchiamento, ottenuto da un blend di Nero d’Avola, Cabernet Sauvignon e Merlot. Ottenuti da una rigorosissima selezione in vigna delle uve, i mosti sono vinificati con la tecnica “a cappello sommerso” in piccoli serbatoi in acciaio. Finita la fermentazione, il vino matura in cemento e continua la sua evoluzione in pregiate barrique Seguin Moreau. Un vino per grandi occasioni, caratterizzato da eccezionale ampiezza e lunghezza aromatica, tannini nobili e vellutati.

SCHEDA TECNICA

Contessa Entellina

Sicilia sud-occidentale, Tenuta di Contessa Entellina e territori limitrofi.

Terreni scuri, alluvionali e profondi di medio impasto. Composizione limo, argillo – sabbiosi, con buon contenuto di sostanze organiche. impasto, franco argillosi

130 m.s.l.m.

Nord – Est

Spalliera con potatura a guyot lasciando 5/7 gemme per tralcio.

3205 piante per ha. Sesto di impianto 2.60 x 1.20

Dalla prima alla terza decade di Settembre.

Successivamente alla diraspa pigiatura il vino viene fermentato e macerato alla temperatura di 22/24 gradi per circa 25/30 giorni.

Affinamento in barrique di rovere francese per 12 mesi, 4 mesi in vasche di cemento a temperatura controllata e minimo 12 mesi in bottiglia.

Alcol 14% vol, acidità totale 6 g/l, pH 3,40

Alla vista si presenta con un bellissimo rosso rubino. Lo spettro olfattivo è ricco e variegato: apre con sentori fruttati che richiamano il sottobosco, per poi lasciare spazio ad aromi terziari di spezie e cacao. In bocca è vigoroso, con una struttura alcolica imperniata sull’ottima acidità e sulla notevole trama tannica.

Carni succulente e formaggi stagionati.

VEDI ANCHE